Download PDF Share ThisShare This Print Article

L’Isola dei Pescatori, un gioiello da preservare

30/03/2018 09:20

​​“L'impiego del nuovo sistema di pompaggio “Flygt Concertor” previene l'accumulo di grassi che, in passato, compromettevano il funzionamento dell'impianto di sollevamento”

Malgrado le dimensioni ridotte, l’Isola dei Pescatori registra un’elevata concentrazione di ristoranti. Grazie ad un nuovo sistema di pompaggio, si è finalmente risolto il problema dello smaltimento di grassi da cucina, a tutela dell’ambiente e del risparmio dei costi di manutenzione.

Come spiega l’ing. Giovanni Rissone, dirigente della società e responsabile della Divisione “Impianti e Reti” (che gestisce reti, stazioni di sollevamento e impianti di captazione e trattamento Soluzioni e tecnologie per l’ambiente acqua potabile) di Acqua Novara.VCO “Per ripristinare il funzionamento degli impianti di sollevamento ostruiti dai depositi di grassi, ogni anno erano sistematicamente necessari interventi sia pianificati sia straordinari. Così, pur a fronte di una spesa di quasi diecimila euro in prodotti, bisognava intervenire meccanicamente con l’ausilio di un autospurgo, portato sull’isola a bordo di una chiatta”.
Operazione necessaria, nella migliore delle ipotesi, almeno quattro volte all’anno ma che, a fronte di un esborso di alcune decine di migliaia di euro, lasciava il problema apparentemente irrisolvibile.



La soluzione è arrivata dal confronto con i tecnici di Xylem Water Solutions, la multinazionale specializzata in tecnologie di movimentazione e trattamento acque reflue. L'azienda ha infatti lanciato sul mercato Concertor, il primo sistema di pompaggio per fognatura con intelligenza integrata, che coniuga l'esperienza idraulica di Flygt, marchio storico del settore, con le più innovative tecnologie di controllo.​ 
Concertor propone motori IE4 ad altissima efficienza combinati all'idraulica “adattiva–N” brevettata, insieme ad altre funzioni, quali: rilevamento di intasamenti, lavaggio pozzetto e pulizia pompa, avvio in rampa e protezione motore, che permettono di ridurre i costi di gestione.


Leggi l’intero articolo pubblicato sulla rivista Waste Febbraio 2018