Vasche Volano e di Prima Pioggia

 

Nonantola.jpgVasche di prima pioggia a Nonantola (Modena)
A Nonantola è stato eseguito il primo degli interventi previsti dal Piano di Indirizzo per il contenimento del carico inquinante delle acque i pioggia messo a punto dalla Provincia di Modena con un invaso da 600 metri cubi con sistemi di pulizia, automazione e pompaggio Xylem ( Rivista Servizi a Rete - Maggio 2013)

 

 Sistemi di Pulizia e gestione per vasche volano e di prima pioggia

La normativa attuale prevede una migliore gestione delle acque meteoriche, soprattutto per quanto riguarda lo smaltimento delle acque di prima pioggia che risultano essere quelle più cariche di agenti inquinati. Si è così verificata la necessità di costruire vasche di accumulo per le quali è necessario prevedere dei sistemi di autopulizia e centraline di controllo in grado di gestire correttamente tutte le fasi di funzionamento delle vasche di prima pioggia. Se uno stesso gestore deve controllare una rete di vasche, è opportuno utilizzare un sistema di telecontrollo remoto per controllare automaticamente, ed a distanza, lo stato di funzionamento delle apparecchiature.(Rivista L'Ambiente - Giugno 2009)

 

Vasche di prima pioggia per Autostrada Milano-Serravalle   (521 KB)
Svincoli e caselli autostradali sono aree che devono essere tenute sempre libere dalle acque per permettere il transito dei veicoli, ma gli inquinanti trasportati nei primi minuti di pioggia possono diventare fonte di inquinamento. Si sono quindi dovute realizzare numerose vasche dove accumulare le acque di prima pioggia e vasche volano in cui accumulare le acque che non potevano essere smaltite durante l'evento meteorico. Per garantirne il funzionamento ottimale, le diverse vasche sono state collegate ad un sistema di automazione e telecontrollo remoto.
(Rivista Le Strade - Marzo 2007)